`

Festival Sardegna: BASTIDA DI SORRES

Categoria: Festival Provincia di Sassari

Quando si terra' Festival Sardegna: BASTIDA DI SORRES?

Il giorno 24/08/18 dalle 00:00:00 alle 00:00:00

Dove si terra' l'evento?

Monastero San Pietro di Sorres - Borutta (SS)

Di cosa si tratta: Festival Sardegna: BASTIDA DI SORRES?

Festival Sardegna: BASTIDA DI SORRES
BASTIDA DI SORRES 2018 IL MEDIOEVO RIVIVE A BORUTTA 24-25-26 agosto - VIII edizione - Squillino le trombe e rullino i tamburi! Tutto è pronto a Borutta per la Bastida di Sorres che, anche quest'anno, catapulterà i visitatori nel Medioevo, tra dame e cavalieri, saltimbanchi, menestrelli e falconieri. Giunta all'ottava edizione la manifestazione, che si svolgerà il 24, 25 e 26 agosto, rappresenta il fiore all'occhiello degli eventi voluti e patrocinati dal Comune di Borutta, piccolo e caratteristico borgo in provincia di Sassari. Far conoscere un territorio ricco di storia, cultura e tradizioni, proponendo una valida alternativa al turismo balneare e costiero, è l'intento primario degli organizzatori. Nel XIV secolo, in pieno Medioevo sardo, la città di Sorres, importante sede vescovile e punto nevralgico del Logudoro, venne fortificata dai Doria, signori della zona, e divenne una Bastida. La tre giorni medievale boruttese si ispira dunque a fatti storici, accaduti e documentati, nello specifico alla storica battaglia del 1334 con la quale i Doria tentarono di riappropriarsi della fortezza di Sorres, caduta in mano ai conquistatori Aragonesi. Come sempre la rievocazione storica, grazie al beneplacito dei padroni di casa, i monaci benedettini, si svolgerà sul colle del monastero di San Pietro di Sorres che dall'alto domina l'intera vallata. Storia, natura, mostre, musica, danze e colori saranno gli ingredienti di un evento che, se pur non unico nel suo genere in Sardegna, rappresenta senza dubbio l'appuntamento regionale più importante, per numero di partecipanti e artisti coinvolti e di visitatori. E, valore aggiunto, si tratta di un evento green che, come le edizioni precedenti, si svolgerà all'insegna del rispetto della natura. Una squadra di addetti ai lavori, infatti, si occuperà di organizzare la manifestazione secondo criteri di ecosostenibilità e basso impatto ambientale e anche ai visitatori verrà chiesto il proprio contributo, in termini di attenzione e rispetto per l'ambiente circostante. Per tre giorni il colle di Sorres sarà popolato e animato da oltre 150 rappresentanti delle sei associazioni di rievocazione storica sarde (Memoriae Milites, Compagnia d'arme gioiosa guardia, Sala d’arme le quattro porte, Sagittarii vagantes, Compagnia dei cavalieri dell'antica locanda, Occhi di falco e circolo falconieri di Sardegna) che, assieme ai visitatori, costituiscono la vera anima della Bastida di Sorres. La ricostruzione storica dell'ambientazione medievale, dall'accampamento al campo di battaglia, passando per l'investitura dei cavalieri e le danze fino alla rievocazione vera e propria della battaglia tra Doria e Aragonesi, prende le mosse dall'attento lavoro di questi appassionati di storia sarda. Uomini, donne e numerosi giovani dediti all'attività di studio e ricerca che, ogni anno, attrae migliaia di visitatori sardi e di turisti stranieri. Molti sono, infatti, gli appassionati desiderosi di calarsi nella vita quotidiana del Medioevo, passeggiando tra le botteghe artigiane, la fucina del fabbro, lo scriptorium e assistendo a danze, a spettacoli di saltimbanchi e di giullari e a tornei di tiro con l'arco. Un vero e proprio tuffo nella storia che prenderà il via venerdi 24 agosto. Dalle 10.00 sarà possibile effettuare visite guidate, su prenotazione, alla cattedrale di San Pietro di Sorres, al museo della cattedrale - che raccoglie reperti attestanti la presenza dell'uomo nel territorio di Borutta sin dal Neolitico - e alla grotta Ulàri, area S.I.C. e importante sito estrattivo. Popolata da colonie di pipistrelli, la grotta fu interessata, nei primi anni del Novecento, da una florida attività di estrazione, trasporto e commercializzazione del guano utilizzato come fertilizzante in agricoltura. Tali visite guidate saranno in programma per i tre giorni della manifestazione, sempre dalle 10.00 e su prenotazione (per prenotare www.bastidadisorres.it). Alle 16.00 inizieranno i lavori di allestimento dell'accampamento medievale, che sarà però accessibile al pubblico dalla mattina di sabato 25. Sempre nel pomeriggio, alle 17.00, verrà inaugurata la mostra sugli strumenti di tortura medievali, visitabile fino al mese di settembre e in serata, alle 19.30, in collaborazione con il Club di Jane Austen Sardegna, avrà luogo la presentazione del libro La cercatrice di corallo, ultimo romanzo della scrittrice Vanessa Roggeri. La prima giornata si chiuderà, alle 21.30, con Animal fire, spettacolo di danza con il fuoco e falconeria. La giocoliera Faisca de Luz e il falconiere Alessandro Vicini daranno vita a un'esibizione dall'atmosfera suggestiva e surreale che costituirà l'evento conclusivo di tutte e tre le serate della Bastida. Dalla mattina di sabato 25, con l'apertura al pubblico dell'accampamento medievale alle 9.30, si entra nel vivo della rievocazione storica. Realizzato nella pineta sul colle di Sorres, accanto alla cattedrale, il campo sarà allestito con tende, trabucco, catapulta, fucina del fabbro, scriptorium, cucina da campo ed esposizioni di armature e armi medievali. I visitatori rivivranno scene di battaglia, di vita e di lavoro dell'epoca medievale, potranno assistere alla forgiatura del metallo e alla produzione di ceramiche e tessuti ma anche ai combattimenti che si svolgeranno all’interno della lizza. Questo spazio appositamente allestito per i duelli, ben delineato al centro del campo, costituisce una delle novità di questa ottava edizione. In via del tutto eccezionale alle 10.30, sia sabato 25 sia domenica 26, verrà aperta al pubblico la biblioteca del monastero benedettino di San Pietro di Sorres, un vero e proprio gioiello che custodisce più di 60.000 volumi e manoscritti ed è, di norma, accessibile solo a studiosi e a ricercatori. La visita guidata si svolgerà esclusivamente su prenotazione (per prenotare www.bastidadisorres.it). Alle 11.00 il falconiere Alessandro Vicini curerà La falconeria e l’arte della caccia, esposizione ed esibizione di rapaci, mentre alle 15.00 si svolgerà il Torneo di tiro con l'arco, disciplina di antiche origini utilizzata per la caccia e per la guerra (il torneo è riservato agli iscritti alle associazioni di rievocazione storica). La serata procederà con due tra gli eventi più attesi: alle 17.00 sarà infatti la volta del processo per il rapimento e lo spulzellamento di una fanciulla a cui seguiranno la celebrazione del doveroso matrimonio riparatore e le danze medievali. Alle 19.30, invece, dopo la vestizione, i cavalieri scenderanno nel campo di battaglia dove si schiereranno per dare vita alla rievocazione della storica battaglia del 1334, tra le truppe dei Doria e quelle Aragonesi, per la conquista della Bastida di Sorres. Durante la giornata, alcune educatrici si occuperanno delle attività ludiche, dedicate ai più piccoli, tra cui il Gioco dei cilindri, la Giostra equestre, il Gioco dell’oca e altri giochi vari costruiti in legno. I bambini presenti saranno inoltre coinvolti nelle esibizioni del falconiere e della giocoliera Faisca de Luz. Per l'intera giornata, inoltre, sarà aperto il maneggio attrezzato per attività equestri, rivolte ad adulti e bambini, organizzate dal Centro Equestre Sardo Cheyenne. Le attività ludiche dedicate ai bambini e quelle equestri verranno replicate anche durante la giornata di domenica. La terza e ultima giornata della Bastida di Sorres, domenica 26, inizierà alle 9.00 con l'apertura dell'accampamento medievale. Al suo interno verrà celebrata la santa Messa per i gruppi di rievocazione storica e per i visitatori che volessero prendervi parte. Durante la mattinata e sempre su prenotazione, saranno replicate le visite guidate alla cattedrale di San Pietro di Sorres, al museo della cattedrale, alla grotta Ulàri e alla biblioteca del Monastero benedettino. A conclusione della tre giorni medievale non poteva certamente mancare l'evento clou. I visitatori potranno nuovamente assistere alla rievocazione della storica battaglia del 1334, tra le truppe dei Doria e quelle Aragonesi, che però si svolgerà a fine mattinata, alle 12.00. Il pomeriggio sarà la volta di altri due attesissimi appuntamenti: il processo a un incendiario sulla pubblica piazza, in programma alle 17.00, e a seguire, alle 18.45 all'interno della maestosa cattedrale romanica, la suggestiva cerimonia di investitura di un cavaliere che tanto ha coinvolto e affascinato gli spettatori lo scorso anno. Un'edizione, quella della Bastida di Sorres 2018, che si preannuncia ricchissima di appuntamenti e attività studiati e organizzati per incuriosire e appassionare grandi e piccini, pronti a lasciarsi accompagnare da dame e cavalieri, saltimbanchi e giocolieri in un vero e proprio viaggio nel tempo che li vedrà coinvolti in prima persona. Da quest'anno, infatti, i visitatori sono invitati a postare i loro scatti fotografici della Bastida di Sorres sull'account Instagram il_volto_del_medioevo_2018. Lo scatto che riceverà più like verrà premiato con un soggiorno nel Monastero, offerto dal Comune di Borutta. Il programma dettagliato della manifestazione, che riporta tutti gli appuntamenti in calendario per le tre giornate con i relativi orari, è consultabile sul sito www.bastidadisorres.it o sulla pagina Facebook Bastida di Sorres 2018. Contatti Per ottenere informazioni in tempo reale sarà possibile scaricare l'App Borutta4You, consultare il canale Telegram @ComunediBorutta o fare riferimento all'Infopoint che sarà allestito in loco. Per saperne di più sui monumenti presenti sul colle di Sorres, invece, sarà possibile scaricare l'App San Pietro di Sorres. Per ulteriori informazioni contattare il numero 353 3718319 o scrivere all’indirizzo di posta elettronica info@bastidadisorres.it

Festival Provincia di Sassari

Festival Sardegna: BASTIDA DI SORRESvisualizzato 54 volte -

Vuoi essere sempre aggiornato sui nostri eventi? Scarica la App GUIDA EVENTI E SAGRE

Condividi l'evento su Facebook

Le guide eventi di giraitalia

Guida Sardegna

La guida di Sardegna che riporta tutti gli eventi organizzati per categoria.

Guida Festival

La guida Festival che ti informa di Festival organizzate nel territorio italiano.

Festival Sardegna

La guida Festival Sardegna specifica per Festival organizzate in Sardegna.



  • {{eventi.nome}}

    Il {{eventi.giorno}} dalle {{eventi.sora}} alle {{eventi.eora}}

    {{eventi.indirizzo}}

    Voti: {{eventi.voto}} - Presenze: {{eventi.presenza}}

    {{eventi.nome}}

    {{eventi.indirizzo}}

  • Scegli di avere i tuoi annunci in vetrina con la foto!
    Attiva l'opzione nella scheda del tuo evento
  • Scopri come avere i nostri eventi nel tuo sito web

  • Strutture partner